Gli errori che tutti noi facciamo quando ci laviamo i capelli

Si tratta di un operazione molto semplice ma proprio per questo sottovalutata ed eseguita scorrettamente! Molti difatti sono gli sbagli comuni che ripeti meccanicamente, ottenendo un unico fastidioso risultato: la piega non tiene, i capelli sono elettrici, appena asciugati il re Leone potrebbe essere invidioso della nostra “chioma”, si sporcano in pochissimo tempo!

Come fare allora per ottenere a casa l’effetto ottenuto dopo un lavaggio dalla tua parrucchiera di fiducia? Che gesti compiere, che shampoo prediligere e soprattutto ogni quanto lavarli?

Vediamo di seguito le 6 regole d’oro per lavarsi i capelli nel modo giusto!

  1. Prenditi il tempo adeguato. Chinarsi su una vasca con la fretta dell’orologio che sta segnando già l’orario in cui vi sareste dovute trovare in macchina per andare a lavoro NON E’LA COSA PIU’ RACCOMANDABILE. Un buon lavaggio richiede dai 7 ai 10 minuti, quindi assicuratevi di averne almeno il doppio per asciugarli poi correttamente;
  2. Scegli lo shampoo e il conditioner più adatto al tuo capello. Riuscire ad individuare i prodotti realmente adatti alla tua tipologia di capello, è il primo importante passo da compiere per assicurarti un aspetto perfetto soffice e liscio al tatto. Gli scaffali della grande distribuzione sono colmi di prodotti per la cura dei capelli ma tutti ricchi di derivati del petrolio: dei tensioattivi provenienti dal benzene. Si hai letto bene! Quindi non possono che danneggiare capello e cute con conseguenze in alcuni casi anche molto molto spiacevoli (caduta massiccia, forfora importante, secchezza e prurito). Lasciarsi guidare nell’acquisto dal tuo parrucchiere di fiducia non può che essere la soluzione più adeguata. Solo lui dopo aver toccato il capello e averti fatto le giuste domande saprà indicarti il prodotto più adeguato. Se il prezzo è quello che ti spaventa accantona pure questo dilemma. Se un prodotto qualsiasi del supermercato costa attorno ai 4€, è anche vero che la sua durata è di gran lunga inferiore a quella di un qualsiasi prodotto professionale di cui basta una quantità inferiore per ciascun lavaggio.
  3. Vediamo alcuni prodotti raccomandati per le principali tipologie di capello. Se li hai fini, flosci o grassi prova lo shampoo Amplify di Screen, con una sola applicazione otterrai volume e corposità dicendo addio a quel fastidioso senso di pesantezza. Se li hai ricci crespi o ribelli allora ti consigliamo la linea Smooth di Screen che, grazie a speciali complessi condizionanti disciplina immediatamente e mantiene il crespo sotto controllo. Se infine li hai danneggiati o stressati da trattamenti chimicamente invasivi lo shampoo Restore di Screen detergendo delicatamente ripara la fibra del capello conferendone protezione e nutrizione immediata.
  4. Bagna bene il cuoio capelluto e la lunghezza.Spesso, sempre per la fretta che ci contraddistingue, non bagnamo adeguatamente i capelli prima di detergerli, mossa questa indispensabile per ridurre la quantità di prodotto che in realtà si andrà ad applicare. Convinti infatti che un buono shampoo faccia tanta soffice schiuma (IN REALTA’ SINONIMO DI TAAAAANTI DERIVATI DEL PETROLIO NELLA COMPOSIZIONE DEL PRODOTTO SCELTO) e bagnando poco i capelli, per ottenere il tanto desiderato effetto schiumoso abbondiamo con la quantità di shampoo. Niente di più sbagliato!! E’ quindi sufficiente una nocciolina di prodotto (massimo due) applicata in cute e massaggiata per un paio di minuti.
  5. Il primo shampoo solleva lo sporco, il secondo lo elimina. E’ indispensabile effettuare almeno due lavaggi massaggiando bene la cute con i soli polpastrelli per una durata di un paio di minuti ciascuno. Utilizza il palmo della mano e stai sicura che l’effetto sarà a dir poco elettrico. Il palmo difatti elettricizza la lunghezza rendendo poi la fase della piega un incubo.
  6. Applica un buon condit-ioner. Per far splendere il capello e renderlo setoso, è indispensabile che le squame della cuticola (la parte più esterna) vengano riallineate chiuse e rimodellate. Un buon prodotto, applicato su capello tamponato con un asciugamano e lasciato in posa il tempo indicato assicura una messa in piega ottimale e un risultato pari a quello ottenuto quando uscite dal tuo parrucchiere.

Sfatiamo un mito sul lavaggio frequente

Quante volte abbiamo sentito dire che “lavare troppo spesso i capelli fa male, si sfibrano, si indeboliscono e poi..cadono!”? Lavare frequentemente i capelli è una necessità per qualcuno di noi. Chi fa un attività agonistica, chi ama tuffarsi in piscina una volta al giorno o farsi una corsetta, spesso si trova di fronte alla scelta “oggi devo rinunciare alla mia attività preferita perché ho già lavato i capelli ieri!”. Ma da oggi questo pensiero può essere accantonato perché la verità è che a fare la differenza non è tanto la frequenza dello shampoo, quanto le sue caratteristiche e il modo di utilizzo. Lo shampoo daily della linea Synergo di Nubeà, a base di Oli Essenziali di Eucalipto, Lavanda, Bergamotto ed estratti vegetali è l’ideale, grazie alla sua extradelicatezza, in tutti quei casi in cui si richiedono lavaggi frequenti, anche due/tre volte al giorno.